barca in mare

Vacanze in barca a vela? Una scelta vincente, ma a patto di mettere in atto una serie di accorgimenti che permetteranno di godersi il viaggio nel migliore dei modi, evitando qualsiasi tipo di rischio o di inconveniente. A cominciare, per esempio, dalla cura del bagaglio, il quale – ovviamente – dovrà contenere unicamente il minimo indispensabile, senza oggetti o vestiti superflui. Per fare sì che la vita a bordo sia il più possibile confortevole, quindi, c’è bisogno di qualche costume da bagno, di un paio di pantaloni lunghi, della biancheria intima, di qualche t-shirt, di due paia di pantaloni corti, di due paia di calze, di un maglione (per contrastare il freddo della sera: non bisogna dimenticarsi che si è in mare), di una giacca a vento lettera, di un asciugamano per l’acqua dolce, di un asciugamano per l’acqua salata, delle scarpe chiuse con una suola di gomma, di uno spazzolino da denti, di un sacco a pelo, di un bagno schiuma adatto alla vita di mare, di un cuscino, di uno shampoo, di un dentifricio e di alcune salviettine umide.

In linea di massima, le barche a vela dispongono di cabine al cui interno si trovano armadietti, all’interno dei quali potrà essere sistemato il guardaroba: ma, soprattutto se non si conoscono le dimensioni dell’imbarcazione su cui ci si accinge a salire, è meglio non esagerare con gli indumenti.

Tra gli altri suggerimenti da tenere a mente, occorre sapere che per i bagagli è da evitare la valigia rigida, mentre bisogna preferirle un borsone morbido, se possibile poco ingombrante, in modo tale che possa essere stivato senza difficoltà. Altrettanto importante, poi, è ricordare che sia l’acqua che l’elettricità sono molto preziose su una barca a vela: per questo, si possono ricaricare computer, smartphone, macchine fotografiche e dispositivi vari quando la barca sta procedendo a motore. Infine, è bene sapere che il sole può causare danni consistenti a causa del riverbero del mare: meglio avere con sé delle creme protettive adeguate.

Ma dove si può andare per delle vacanze in barca a vela indimenticabili? L’Italia, come si suol dire, garantisce l’imbarazzo della scelta, tali e tante sono le destinazioni a disposizione. Per esempio, si può optare per la Sardegna, che permette di entrare in contatto con panorami a dir poco eccezionali: da Caprera alla Maddalena, da Cannigione alle Bocche di Bonifacio, dalla baia di Rondinara all’isola di Cavallo, avere la possibilità di vivere questi posti è un’esperienza unica. Ecco, quindi, che un itinerario in barca a vela in Sardegna consente di ammirare le bellezze naturali delle nostre e terre, tra un bagno a Lavezzi e una visita al porto di Bonifacio, senza dimenticare mete uniche come Santa Maria, Budelli, Spargi a Cala Corsara e la celebre Isola Piana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *